.noi a noi. – Lié Larousse

.il tuo viso nei miei capelli dalla finestra nuvole rasoterra ancora sveglia la notte stretta al cuscino e noi a noi labbra alla nuca nudo questo cielo d’inverno ferocemente calmo mentre fuori è niente e di nessuno. L.L. DuediRipicca #robertoferrithelovers Annunci

.ad averti per le mani. – Lié Larousse

.trovarsi, innamorarsi e stare proprio bene assieme par’essere una magia ma tenersi, trattenersi e mantenersi innamorati è un lavoro, una disciplina d’ore di baci messaggini, parole giuste e sbagliate presenze sfuggenti e assenze mancate fare l’amore in cucina tra piatti in tavola e coltelli per l’aria perché caspita sì tenere su una relazione e le […]

.il male minore. – Lié Larousse

.l’alternanza attivo emotiva è mattanza psico ossessiva e mesciti polveri dai grani umidi tra ragioni che sragionano praticando identità dismesse essere in essere l’uccidersi lento del suicida intento a rubarsi la vita combattendo sul precipizio di non so dove sono tutti parlano lingua d’oltreoceano in questo altrove il pianeta che ruota vagabondo scalza con l’angoscia […]

.va bene davvero. – Lié Larousse

.non chiedermi come sto io, chiediti come stai tu, mentre ti giri l’ennesima sigaretta che tanto la gente ma di te che ne sa? e di me? io vivo come voglio vivere a braccia aperte, acciaio nell’iride, e rido perché ad essere chi siamo noi: va bene, va bene pure se ho solo due amici […]

Lei – Charles Bukowski

Dietro quel seno, quelle labbra da baciare al sapore di pesca, si chiudeva a chiave e si portava dentro una piccola dispettosa bambina di cinque anni lei che non voleva crescere, che non aspettava altro che le rimboccassero le coperte calde. Lei era magia incompresa, ma io l’avevo capito. Lei. C’erano i sogni. C’era la realtà. C’era […]

Loop infame – Lindze

  Ieri notte ho visto una solitaria stella cadente finire la sua discesa nella gloria di un cielo notturno ho espresso il mio desiderio con un ghigno sghembo e infame sul volto di non voler vedere soddisfatti i sogni delle altre persone che come me in quella notte di vento e di veglia l’avessero scorta […]

Poesia dura e guerriera – Roberto Ferri/L.L.

Creatura angelo dai capelli rossi prigioniera di lacrime non piante che non sai distinguere il bene dal male. Perché non posso. Perché non voglio.

“Lei ” Carlo Galli

Mi son sempre chiesto cosa significhi ANIMA. Anche io ne ho una? Come posso fare per vederla o percepirla? Pinocchio aveva il grillo parlante, una estensione visibile e palpabile della sua coscienza, una presenza tangibile e non eterea. Ma allora, anima o coscienza? Nelle notti insonni, regnate dal completo SILENZIO, cerco spesso di ascoltare chissà […]

un giorno come un altro – L.L.

Opera pittorica di Roberto Ferri  26 aprile Sguardi che compaiono da vicoli come cunicoli. Mentre stanze segrete consumano rimembranze di battaglie sconosciute. E’ notte. E vorrei fosse presto giorno. E’ giorno. E prego perché la notte accorra a proteggermi oscurando.  Dio. Non puoi salvare. Nessuno. Da se stesso. Di se stesso. Dio non risanerai mai […]