“Ti condurrò fuori dalla notte” Giampaolo Pansa

Come le sembrava brutto, quell’uomo! Brutto e abbastanza vecchio. Un magrone stagionato e rinsecchito, la fronte ossuta, le labbra avare. Gli occhi no: erano di una persona triste, o sorpresa dal fotografo in un momento di malinconia, però possedevano un guizzo che l’attraeva, di determinazione e di dolcezza. L’insieme le suggeriva un tipo abbastanza sicuro […]

“Orchestre per lacrime” di Enrico Marra

Ci sono giorni, apparentemente strani, iniziano con occhi umidi e incastri di note struggenti, come orchestre per farti piangere. Sinfonie e colori gocciolanti di ricordi, passeggiano come melodie in Re minore nella tua memoria come involucri di plastica. Io porto un caos tascabile nella mia borsa, fingo di essere un pirata caduto nel mare, uno […]

1989

Credo nel Signore creatore del Cielo e della Terra da far vibrare l’anima mia libera di non dovere nulla all’uomo. Questa mattina durante la ricreazione Laila è scomparsa. L’ho cercata ovunque. In fondo la classe. Nell’armadio dei giochi. Ai cappotti. Dal bidello. Nei bagni. Ho guardato fuori dal finestrone che da sul cortile. Ho corso […]

“Compagno di letture” Haruki Murakami a Raymond Carver

Haruki Ray e Tess Dissi a Ray: ” A volte percepisco i tuoi racconti  come fossero delle poesie e le tue poesie, a volte, come dei racconti”. Era così compiaciuto dell’osservazione che balzò in piedi e chiamò Tess: “Ehi, Tess, senti questa. Sai che ha detto?” E le ripeté le mie parole. Ray scrisse una […]

“Se solo io. Ciuf. Ciuf. Niente conta.” L.L.

Niente conta. Vedi ci sono binari sul soffitto. Il ciuf ciuf corre lungo il davanzale di quest’unica finestra. E m’affaccio. Raccolgo fiori da un suolo senza terra né seme né acqua. Bugie. Bugie e strazio. Non ci bere da lì. Nuvolette di vapore. Ciuf. Ciuf. Ciuf. Ciuf. Ma guardalo che c’è. Mica è immaginario! Quanto […]

Bergson “Il tempo della vita è la durata del presente”

Roma 1 dicembre 2013 La nozione di tempo usata dalla scienza è utilizzabile dalla coscienza? La risposta ce la dona Henri Bergson, filosofo di grande successo nei primi anni del Novecento ed insignito del premio Nobel per la letteratura nel 1927, egli individua nella concreta esperienza del presente la fondamentale dimensione mentale del tempo. Per […]