PADRE NOSTRO CHE SEI SEI SEI – GIANLUCA PAVIA

Padre Nostro che sei non si sa bene dove, sia rintracciato il tuo numero che devo dirti un paio di cose. Ci hai spedito quaggiù senza libretto d’istruzioni, rinchiusi nello zoo terrestre con sbarre di libero arbitrio e una serratura di coscienza. Noi siamo andati e ci siamo riprodotti ma ancora non ci hai spiegato […]

Non sei – 2dR

Non sei Di un genitore Di un uomo la donna Di una donna l’uomo Non sei Dello Stato servo Del lavoro schiavo Della religione fedele Ma sei La scelta sbagliata La direzione inversa Il tentativo fallito Sei La follia che impazza libera Le ali per la fuga L’assassino a piede libero di te stesso Sei […]

Où germe l’ouragan…

  Contemple-les, mon ame; ils sont vraiment affreux! Pareils aux mannequins; vaguement ridicules; Terribles, singuliers comme les somnambules; Dardant on ne sait où leurs globes ténébreux. Moi, je buvais, crispé comme un extravagant, dans son oeil, ciel livide où germe l’ouragan, la douceur qui fascine et le plasir qui tue. Un éclair…puis la nuit! Car […]

Bhagavadgita e tanti auguri per i nostri due anni Libroarbitrio!

Sono seme eterno di tutti gli esseri, ragione dell’uomo razionale, gloria in chi è illustre. Nei forti sono la forza libera da smania e da passione. Nelle creature sono un desiderio che mai è in conflitto con la giustizia. Amen L.L. ( mia rispettabilissima traslucidazione traduttoriale dallo psico sanscrito )

“L’estasi” John Donne (nei dintorni del 1621)

Daria Endresen Là dove, come un guanciale su un letto, una pregna sponda s’ingrossava a offrir riposo al capo reclinato della viola, sedevamo noi due, l’uno dell’altra il prediletto. Le nostre mani erano fermamente cementate da un balsamo tenace che di lì sgorgava; i raggi dei nostri occhi s’intrecciavano e infilavano i nostri occhi su […]

Upanisad

Chi sospinge il pensiero nel suo volo? Chi suscita il primo respiro? Chi anima la parola pronunciata? La vista, l’udito…quale dio li comanda? L’udire dell’udito, il pensare del pensiero, il parlare della parola, il respirare del respiro, il vedere della vista! I saggi che vanno al di là di queste cose, lasciato questo mondo, diventano […]

“La sera della festa” Gibran

Era scesa la notte e le tenebre inghiottivano la città, mentre le luci splendevano nei palazzi, nelle casupole e nei negozi. La folla, con indosso l’abito della festa, si accalcava per le strade, e sul volto della gente comparivano i segni della celebrazione e della contentezza. Io preferivo evitare il clamore della moltitudine e camminavo […]

Nymphaea Alba

Sogni allucinazioni di persona semplice Sogni l’anima del tormento  in quanto vitalità maniacale Sogni l’osservanza della spontaneità delle paranoie emozionali isteriche Sogni assassinare la mente dal volere inconscio Sogni l’improvvisazione di un’idea Sogni  l’associazione dell’ Io al Tu che vorresti essere Sogni l’arroganza della proprietà della carne Sogni regole da importi e subito da infrangere […]

Josif Brodsky “Procida”

Roma 10 gennaio 2014 Baia sperduta; non più di venti barche a vela. Reti, parenti dei lenzuoli, stese ad asciugare. Tramonto. I vecchi guardano la partita al bar. La cala azzurra prova a farsi  turchina. Un gabbiano artiglia l’orizzonte prima che si rapprenda. Dopo le otto è deserto il lungomare. Il blu irrompe nel confine […]