365 giorni, BLACKOUT, Libroarbitrio

L’attore CATERPILLAR interpreta BLACKOUT venerdì 30 novembre alle ore 19 alla Libreria Teatro Tlon

Locandina Tlon Pavia.jpg

VENERDI’ 30 NOVEMBRE alle ore 19:00 l’attore Caterpillar – Anarkokabarett e l’autore Gianluca Pavia saliranno sul palco della Libreria Teatro Tlon ( via Federico Nansen 14) per interpretare, con un reading poetico e prosaico, brani dall’alienato, cinico e scorretto romanzo #BLACKOUT , Ned Edizioni, non mancheranno i versi della raccolta #SPIETATESPERAZNE edita Miraggi Edizioni, letture a quattro mani, ed altre sorprese letterarie!

Blackout è il romanzo d’esordio, di Gianluca Pavia, autore già conosciuto e molto apprezzato nell’ambiente letterario romano con la precedente pubblicazione SPIETATE SPERANZE, raccolta di poesie, edita da Miraggi edizioni, e con la raccolta di racconti, scritta a quattro mani con l’autrice Lié Larousse, POKER D’INCUBI, edita da Alter Ego Edizioni, che lo ha visto vincitore del premio RACCONTI NELLA RETE 2016, e del Premio #DaciaMaraini Festival delle Due Rocche.

Copertina BLACK OUT - NED Edizioni

IL LIBRO: #Blackout è la storia di Nick, trentenne con un lavoro precario e una stupefacente inclinazione agli stupefacenti. Un ragazzo di periferia come tanti altri, se non fosse per un piccolo problema: i suoi cronici black-out, delle crisi estemporanee di memoria che lo colgono in qualsiasi momento lasciandolo senza alcuna consapevolezza di sé. Per fortuna, ha una piastrina al collo con su inciso il suo nome; per sfortuna, ha una vocina nella testa, che continua a ripetergli che quello non è il suo nome, lui non è lui. Aggiungendo a questo non trascurabile problema, il sogno di scappare in Messico e delle amicizie pericolose e pericolanti, nella vita del ragazzo s’innesca una reazione a catena di sfighe cosmiche e semiautomatiche, che lo trascinerà in un vortice di festini, capiufficio in uniformi da SS, guru del nuovo millennio, pusher, travestiti istericamente incinte e sbirri dalla dubbia sessualità, una caduta libera che schianterà il muso di Nick, sempre che Nick sia il suo vero nome, contro il suo peggiore nemico: se stesso.

CATERPILLAR

Marco Giannini, alias Caterpillar – Anarkokabarett classe 1972, è un musicista e performer. Da qualche anno si dedica interamente al teatro, realizzando interventi, spettacoli e rassegne, più o meno clandestine, di reading sonori costruiti come una serie di quadri rappresentativi dal forte impatto emotivo e visivo. Ogni spettacolo ha un pretesto letterario che funge da denominatore comune: un autore specifico, la follia, il sogno, la guerra e molto altro. Ha partecipato e continua a partecipare ad eventi sociali, per la stagione 2017-2018 ha organizzato la seconda edizione della rassegna teatrale mensile “Straparole” presso l’ Associazione Punkrazio di Pomezia, nel cui ambito ha esordito con il nuovo spettacolo “Katastròff”, e venerdì 30 novembre alle ore 19:00 sarà LIVE sul palco della libreria teatro Tlon per leggere #Blackout in un intrattenimento attoriale con un mash- up di poesia e prosa.

Lié Larousse - t shirt und1c1und1c1

* Saranno presenti anche le Und1c1 Und1c1 /Alessandra Turazzi & Valeria Biondi: due giovani imprenditrici romane, che hanno scelto versi inediti dell’autore Pavia, per la creazione del loro nuovo brand di abbigliamento e accessori, che saranno letti durante l’evento.

Libreria teatro tlon.jpg

LA LIBRERIA: la Libreria Teatro Tlon non è la classica libreria ma un vero e proprio polo d’incontro artistico, con un palco che accoglie performance, lezioni live per tutte le forme d’arte, e chiacchierate non per forza intellettuali, è un centro culturale, per adulti e bambini curiosi e impertinenti, dall’inconfondibile odore di libri buoni.

INGRESSO LIBERO

Per info e prenotazioni:
libreriateatro@tlon.it – 0645653446

Libroarbitrio DuediRipiccawww.libroarbitrio.com

LINK DELL’EVENTO FACEBOOK
https://www.facebook.com/events/2052325895058682/

 

VI ASPETTIAMO!

Annunci
365 giorni, Libroarbitrio

SCRITTORI – DuediRipicca

#2dR

Di rifiuti e refusi
è fatta la vita di noi scrittori
e non sappiamo cosa uccida di più 
e non possiamo farne a meno
è una questione intrinseca
Karmica
quanto il primo giorno di scuola
e un pusher per compagno di banco
e vogliamo scrivere a tutti i costi
per leggere una storia
mai scritta prima
una scusa buona per curare il male
stringere un patto col diavolo
e fare pace col cuore
ed ogni sua santissima emozione
incendiando la mente
corrodendo il fegato
acido di vecchi ricordi
scrivere e invertire il tempo
regnare sulla morte
mettere parole in bocca a strambi personaggi
che alla fine siamo noi,
tutti loro,
li possediamo noi,
tutti loro,
noi e nessun altro
noi e la nostra voglia tossica
di scrivere per leggere
una storia mai scritta prima.

di DuediRipicca / Lié Larousse – Gianluca Pavia

#2drpoetry #2drartgallery