. volevo abbassare le armi e invece dovrò spararmi. – Lié Larousse

  .della confusione mentale te che ne sai? quando credi d’aver messo tutto in ordine nella testa, e invece una stilettata di follia e la sua vertigine, e il cervello si disordina disorientato non capisci più nulla, del nulla te che ne sai? quando è così vuoto da riempirti fino all’orlo e poi quello trabocca […]

Hashish – Thèophile Gautier

Avanzai verso la parte luminosa della sala dove  parecchie forme umane si agitavano attorno a un tavolo, e non appena la luce mi raggiunse, facendomi riconoscere, un potente evviva scosse le profondità sonore del vecchio edificio. “E’ lui! E’ lui!”, gridarono insieme varie voci. “Diamogli la sua parte!” Il dottore stava in piedi accanto a […]

Ramnstein

Volete vedere il letto in fiamme? Volete morire dalla testa ai piedi? Volete conficcare il pugnale nelle lenzuola? Volete anche leccare il sangue dalla spada? Vedete le croci sul cuscino Credete che l’innocenza possa baciarvi Pensate che sarebbe difficile uccidere Ma da dove credete che vengano tutti i morti? Il sesso è battaglia L’amore è […]

“L’isola del dottor Moreau” H.G.Wells

…trovai quei gridi oltremodo irritanti; essi crebbero di profondità e d’intensità con l’avanzare del pomeriggio. In un primo momento facevano pena, ma il loro costante ripetersi finì per sconvolgere completamente il mio equilibrio. Scaraventai in un canto un volume di Orazio che stavo leggendo, e cominciai a stringere i pugni, a mordermi le labbra e […]

” Oh selvaggio Vento d’Occidente” Percy Bysshe Shelley

Fossi una foglia morta potresti sollevarmi, fossi una rapida nube volerei con te, fossi un’onda fremerei alla tua forza; se condividessi l’impulso della tua potenza, solo un po’ meno libero di te, vento incontrollabile! Se come nell’infanzia ti fossi compagno nel tuo alto vagare per i cieli, quando era un sogno superare il tuo rapido […]

Ipnosi

Roma 25 marzo 2014   La notte sveglia obbliga gli animi a dimenarsi nel buio tetro che scintilla blu lingue scalpiccianti contro palati senza melodia divaricando bocche mute, sembrano volermi mordere, e invece loro vogliono dire, ma io sorda nulla ascolto scivolare dal loro fiato, e il giorno fragile è già adepto interminabile, li vedo […]

Roma 9 febbraio 2014 E allora mi sento invincibile e allora mi sento invincibile e non sento dolore alcuno e allora mi sento invincibile e non sento dolore alcuno e nessuno di voi mi scalfisce nessuno e allora mi sento invincibile e non sento dolore alcuno e nessuno di voi mi scalfisce nessuno e dico […]

Elsa Morante e la sua “La storia” uno scandalo che dura da diecimila anni (seconda parte)

Roma 16 ottobre 2013 “La storia” La vicenda si svolge a Roma, durante la seconda guerra mondiale e nei primi due anni del dopoguerra. Ida, maestra elementare di origine ebrea, rimasta vedova vive con due figli, Nino e il piccolo Giuseppe (Useppe, nato da un occasionale rapporto con un soldato tedesco). La donna sopporta faticosamente […]