.LaRossa. – di Lié Larousse per l’opera pittorica di Antonio Conte

.la vedi, sai guardarla, fuori dal corpo le scivola l’anima incandescente ai piedi della notte in un’ombra iridescente per impossessarsi di tutto di tutti, d’altro e dell’altrove, d’altronde, sorridi perché di lei t’accarezza ancora il pensiero eccitato come soffia leggero il vento al tratto attratto sulla tua tela i suoi colori scolpisci il ricordo tanto […]

BELLI VERI PER DAVVERO – Lié Larousse

.ecco sì, è così gli uomini innamorati sono belli veri per davvero con quel loro cuore grande dal sorriso forte, il respiro sereno, le mani buone e i piedi che non inciampano la voce che non grida brutte parole, riescono a placarti le ansie avendo perso ognuna delle loro e non s’accorgono del tempo che […]

.la vita è una troia pervertita. – Lié Larousse

.un po’ di tempo fa t’ho scritto di stare attento perché la vita è una troia pervertita che stronzata non che la vita non sia una troia quella si sa va con tutti basta che respirino e certo che è pervertita una che succhia anime che di giorno ti beve e di notte ti vomita […]

“Poema alla mia montagna” Marina I. Cvetaeva

Smarriti sotto l’irruenza. Come? Ancora non lo si capisce! Io porpora pertinace delle labbra, tu le tue ciglia (se da me ti fossi lasciato baciare) – come tacche, e il dente dorato d’una stella. Non è inganno la passione, e non invenzione! E non mente – soltanto non indugiare! Oh, se fossimo venuti a questo […]

“Amleto” William Shakespeare

Chi è Ecuba per lui, o lui per lei, per piangerla in quel modo? E che farebbe, lui, con le mie ragioni, e con in bocca le battute di ciò che provo io? Bagnerebbe di lacrime la scena, strapperebbe  le orecchie con dei gridi che cadrebbero giù come fendenti a inorridire i giusti, a dare […]

“Solo” Edgar Allan Poe

Fotografia di Gianluca Pavia Da bambino non ero come gli altri, non vedevo come gli altri vedevano, né le mie passioni scaturivano da una fonte comune, e le mie pene non avevano la stessa sorgente. Il mio cuore, poi, non si destava alla gioia in armonia con gli altri. Io, tutto ciò che amai, l’amai […]

“Cavaliere sul ponte” Marina I. Cvetaeva

27 settembre 1923 Oh, troverò in esso pace dalle labbra e dalle mani?! Non ci stancheremo noi – finché esiste passione! – coi ponti di vendicarci. Sia dolcezza o tristezza in esso, tu meglio vedi, – Cavaliere che custodisci il fiume – dei giorni.  

” Il lato oscuro del cuore” Corrado Augias

“Deborah adesso non si limitava più a pulire il pavimento e a rigovernare le tazzine. Si muoveva con disinvoltura alla macchina dell’espresso, aveva imparato le infinite varianti delle capricciose preferenze dei clienti in fatto di caffè: lungo, corto, macchiato, schiumato, bollente, tiepido, al vetro, in tazza grande, perfino americano ristretto, puro paradosso se preso alla […]

“Jane Eyre”

Chi c’è? Questa mano… Jane Eyre. Jane Eyre. Edward sono tornata da te. Fairfax Rochester che non ha nulla da dire? Sei diventata un essere umano Jane? In tutta coscienza credo di sì Un sogno… Svegliatevi allora.

La rossina di Guillaume Apollinaire

Eccomi di fronte a tutti un uomo pieno di senno Che conosce la vita e della morte quanto può conoscere un vivo Che ha provato le croci e le delizie dell’amore Che qualche volta è riuscito a imporre le sue idee Che conosce parecchie lingue Che i suoi viaggetti li ha fatti Che ha visto […]