365 giorni, Libroarbitrio

Vittoria Aganoor (prima parte)

Roma 20 ottobre 2013

Finalmente

Dunque domani! Il bosco esulta al mite

sole. Ho da dirvi tante cose, tante

cose! Vi condurrò sotto le piante

alte, con me; solo con me! Venite!

Forse… – chi sa? – non vi potrò parlare

subito. Forse, finalmente sola

con voi, cercherò invano una parola.

Ebbene! Noi staremo ad ascoltare.

Staremo ad ascoltare i mormoranti

rami, nello spavento dell’ebbrezza;

senza uno sguardo, senza una carezza,

pallidi in volto come agonizzanti.

A domani

LL

Annunci