“Il bambino ricorda” da il Dhammapada

Per quanto penetrante, il profumo del sandalo non si propaga contro vento. Ma il profumo della virtù raggiunge ogni angolo del mondo e si innalza fino agli dèi. Il loto profumato che al cuore dà allegrezza cresce nel fango sul ciglio della strada. Il saggio si muove nel mondo come un’ape, che dai fiori il […]

“Il dio vicino” Rabindranath Tagore

Non finirò mai di cercarTi sino al mattino in cui rinascerò. Entrerò in una nuova vita, una nuova visione apparirà al mio sguardo, nuovo diventerò a quella nuova luce, mi legherò a Te in una nuova unione. Non finirò mai di cercarTi. Tu non hai confini, non hai confini perciò il tuo gioco è sempre […]

” Oh selvaggio Vento d’Occidente” Percy Bysshe Shelley

Fossi una foglia morta potresti sollevarmi, fossi una rapida nube volerei con te, fossi un’onda fremerei alla tua forza; se condividessi l’impulso della tua potenza, solo un po’ meno libero di te, vento incontrollabile! Se come nell’infanzia ti fossi compagno nel tuo alto vagare per i cieli, quando era un sogno superare il tuo rapido […]

Walt Whitman “Le più belle poesie”

Roma 24 marzo 2014 Ohimè! O vita! Ohimè! O vita! Per queste domande sempre ricorrenti, per la folla infinita di fedeli, per le città  piene di sciocchi, per il mio continuo rimproverarmi (poiché che è più sciocco di me e più infedele?), per gli occhi invano assetati di luce, per gli oggetti perfidi, per la […]

Percy Bysshe Shelly “Versi scritti nel golfo di Lerici”

Roma 21 luglio 2013 Lei mi lasciò nell’ora silenziosa quando la luna smette di scalare l’azzurro sentiero delle vette celesti e come un albatro addormentato in equilibrio sulle sue alidi luce, in alto si libra nella notte di porpora e poi troverà l’oceano del suo nido nelle dimore occidentali. Lei mi lasciò ed io restai […]