365 giorni, Libroarbitrio

pietra di Luna e onice Cielo

 

perla pietra di Luna

pietra di Luna si sveste al suo onice Cielo a lui soltanto mostra pallida i crateri dell’incessante belligeranza mentre sfiora la superficie della terra sprigiona disperdendo di lei grani di sabbia figlia della materia prima culla di mari del cosmo trascende il giorno per restagli dentro trasmuta umana abbeverandosi d’immaginario attendendo nuova notte

L.L.

Fotografia di Loris Giorgi