finisce tutto ciò che passa – L.L.

Fanno male perché sanno di poterselo permettere devoti alla Madonna dei loro incubi che conoscono a memoria e per renderli più interessanti ed appetibili ne cambiano gli zigomi, il colore dei capelli il sapore di un bacio, il tragitto nel sogno ma non il finale al risveglio. Quello, il risveglio, uguale da sempre lo odiano ma ci si […]

con la speranza affamata fuggiva indisturbata – 1886

Cantarellando, senza tremare, la prigioniera dalle mani logore raccolse tutte le cose polverose, i suoi denari di un’altra epoca, riguardò nell’angoli dove la sera già tesseva le sue tele d’ombra e tentò la porta vigilata dai ragni centenari, con la speranza affamata fuggiva indisturbata.  

Vedo vedooo… DuediRipicca

Preferirai sempre la pazzia. Rischierai tutto. Sarai il buffone e il saggio di corte, farai quello che nessuno è stato mai capace di fare. Ti rispetterai non rispettando ciò che ti impedisce di volare, di sognare, e camminerai in precario equilibrio su di un filo teso piuttosto che averlo attorno al collo. Godrai del corpo dell’orgasmo […]

La solitudine dei numeri uno -Fibra

  Questo libro mi sfoglia, la spogliarellista mi spoglia, come il circo circonda un bambino di ricordi, prima che arrivano i soldi lingue che girano come le anguille, la calma è lontana come le antille, non devi farlo mi avevano avvertito mi sono perso come l’appetito. Vengo al mondo, mi butto sfondo, come dietro a […]

Loop infame – Lindze

  Ieri notte ho visto una solitaria stella cadente finire la sua discesa nella gloria di un cielo notturno ho espresso il mio desiderio con un ghigno sghembo e infame sul volto di non voler vedere soddisfatti i sogni delle altre persone che come me in quella notte di vento e di veglia l’avessero scorta […]

Basta l’anima, e se scopri di averla magari in una vita di mancanze riesci a trovare – Lié Larousse

.cosa ne sai della confusione mentale quando credi di aver messo tutto in ordine nella testa e poi una stilettata di follia e la sua vertigine ti disordinano il cervello disorientandoti e non capisci più nulla, del nulla cosa ne sai? quando è così vuoto da riempirti fino all’orlo e poi trabocca come il bicchiere di […]

Canto – Guido Gozzano

  La mia vita è tanto pari al mio sogno: il sogno che non varia: vivere in una villa solitaria, senza passato più, senza rimpianto: appartenersi, meditare… Canto

La zona cieca – Chiara Gamberale

La goccia nera. Qualcosa che quando c’è lei non ci sei più tu. E’come la perdita dei superpoteri per un supereroe. Un senso assoluto di fallimento. I pensieri che ti si sciolgono di dosso. Sono lo schizzo di sperma di un’eiaculazione notturna. Il legno marcio di un vecchio galeone affondato. La cacca quando non ti […]

un cappotto in piena estate è il prezzo del coraggio – L.L.

Pierre Julien – the dying Gladietor – 1779 .indossiamo cappotti in piena estate di pelle dura ed ossa ancora intere e ci ripariamo per bene, dentro, e quel freddo sulla pelle il morsicarci i denti non s’attenua certo ma stai pur certo che nessuno lo può vedere chiudi gli occhi un momento un momento solo […]