Oggi alla fermata del 57 – Guido Catalano

  Oggi alla fermata del 57 eri così bella e così stanca che non riuscivi neanche ad arrabbiarti quando ti dicevo che ti volevo da morire. Eri così abbronzata e triste che ti avrei abbracciata con il rischio d’attraversarti come un fantasma. Se solo questa poesia fosse un incantesimo io sarei il mago la nostra […]

“Ti condurrò fuori dalla notte” Giampaolo Pansa

Come le sembrava brutto, quell’uomo! Brutto e abbastanza vecchio. Un magrone stagionato e rinsecchito, la fronte ossuta, le labbra avare. Gli occhi no: erano di una persona triste, o sorpresa dal fotografo in un momento di malinconia, però possedevano un guizzo che l’attraeva, di determinazione e di dolcezza. L’insieme le suggeriva un tipo abbastanza sicuro […]

Percy Bysshe Shelly “Versi scritti nel golfo di Lerici”

Roma 21 luglio 2013 Lei mi lasciò nell’ora silenziosa quando la luna smette di scalare l’azzurro sentiero delle vette celesti e come un albatro addormentato in equilibrio sulle sue alidi luce, in alto si libra nella notte di porpora e poi troverà l’oceano del suo nido nelle dimore occidentali. Lei mi lasciò ed io restai […]