.fuck reality. – Lié Larousse

DuediRipicca Pubblicato da Lié Larousse .fuck reality. .da bambina volevo salvare altri bambini da grande pensavo che con le mani concave sarei partita per le terre senz’acqua  e coi pennarelli in saccoccia avrei colorato le case tristi riempiendo i frigoriferi vuoti di cicoria di campo, ma i bambini ho scoperto vanno solo lasciati in pace con […]

.noi a noi. – Lié Larousse

.il tuo viso nei miei capelli dalla finestra nuvole rasoterra ancora sveglia la notte stretta al cuscino e noi a noi labbra alla nuca nudo questo cielo d’inverno ferocemente calmo mentre fuori è niente e di nessuno. L.L. DuediRipicca #robertoferrithelovers

.storia di una storia che non finirà mai di essere scritta. – Lié Larousse

.storia di un mago che sapeva fare solo magie d’apparizione ma che nella vita voleva fare anche altro, tipo le magie di sparizione ma lui sapeva fare solo il mago delle magie d’apparizione allora una sera troppo arrabbiato decise di farla finita! ed apparì al contrario, restando immobile di spalle al suo pubblico tanto per […]

CIAO NICOLINO “PALADINO SGHEMBO”

“Da sempre, averti immaginata, desiderata, attesa. Per attimi, VIVERTI,  completamente, nel più totale abbandono, e morirti, annegando nel mare dei tuoi occhi e annullandomi fra le tue sconfinate braccia e poi, tornare ad attenderti, desiderarti, immaginarti, nel paradiso circolare del CERCARTI, fuggendoti e rincorrendoti fino alla Fine dei Tempi.” Così ci saluta Nicolino Pompa.  Alessandro Pompa ringrazia […]

PASSEGGIAVA LE NUVOLE – GIANLUCA PAVIA

Per lei il sesso era un gioco, tana libera tutti e poi ognuno per sé. Passeggiava le nuvole tacco dodici via l’altro senza accorgersi mai d’essere felice. Il giorno che precipitò da lassù, beh, quello non si scorda. Sfracellate anca caviglie e scatola cranica ai piedi di uno stronzo che la calpestava con cura guardando […]

DALLA RIVA, CON GLI OCCHI – 2dR/ DuediRipicca

Sai, pensavo che non so, che posso solo immaginare ma non so se nei locali ti piace ballare o startene in un angolo a trasudare alcol, acidi e cattivi pensieri. Non so come ti piace il sesso, se duro e violento o semplicemente lento se preferisci la notte o il giorno, il cinema d’autore o […]

. volevo abbassare le armi e invece dovrò spararmi. – Lié Larousse

  .della confusione mentale te che ne sai? quando credi d’aver messo tutto in ordine nella testa, e invece una stilettata di follia e la sua vertigine, e il cervello si disordina disorientato non capisci più nulla, del nulla te che ne sai? quando è così vuoto da riempirti fino all’orlo e poi quello trabocca […]

.LaRossa. – di Lié Larousse per l’opera pittorica di Antonio Conte

.la vedi, sai guardarla, fuori dal corpo le scivola l’anima incandescente ai piedi della notte in un’ombra iridescente per impossessarsi di tutto di tutti, d’altro e dell’altrove, d’altronde, sorridi perché di lei t’accarezza ancora il pensiero eccitato come soffia leggero il vento al tratto attratto sulla tua tela i suoi colori scolpisci il ricordo tanto […]

.la vita semplice. – Lié Larousse

.t’ho sognato la scorsa notte – Ahò! Fragolina vieni qui! e io sono corsa da te, m’hai presa in braccio ridevi forte, le mani gonfie, lo sguardo potente sembravi felice proprio come quando quel giorno passeggiando m’hai detto sorridendo – è la vita semplice a piacermi.

PICCOLE COSE – GIANLUCA PAVIA – MIRAGGI EDIZIONI

Lo so ti senti giù e un senso non lo trovi. Ti capisco i sorrisi della gente bruciano sotto pelle e tu non sei più in grado di farti un caffè, non sai neanche se ti sia mai piaciuto il caffè. La scarpa destra al piede sinistro, piede che centra puntuale lo spigolo maledetto. Resta […]