Fai come l’acqua – Gianluca Pavia

Fai come l’acqua amica mia, scorri e non ti fermare c’è un tizio sulla riva in attesa di un cadavere. Vai come il fiume tra gole e cascate, sfreccia tra le rapide e riposa se puoi quando la superficie è piatta. Fai come l’acqua non ti fermare, permea la terra e trova una via, il […]

Il vino e l’oppio – Charles Baudelaire

La bettola piú cupa sa rivestire il vino d’un lusso da miracolo, e nell’oro del suo rosso vapore fa sorgere una fiaba di colonne, come un tramonto acceso nella bruma. L’oppio ingrandisce ciò che non ha fine, l’illimitato estende, il tempo fa piú cavo, piú profondo il piacere, e di nere, di cupe voluttà l’anima […]

Reminiscenze – Tudor Arghezi

Vengono, eccoli, sempre da soli verso di me tutti i frantumi, briciole slabbrate ed intere di cose che stenti a capire. Sono come li ho dimenticati da quando si sono addormentati: un vecchio cimitero di bambole. Ora cominciano a muoversi, a prendere corpo dall’ombra e da un brusio come d’alveare, e si ricompongono a poco […]

Illuminate certezze o illimitate incertezze? – Loris Giorgi

Condividere a modo mio, la mia vita assieme a te mi dà la forza ogni singolo giorno di lottare contro i demoni. Devastanti le emozioni sono rigorosamente in fila in attesa che tu le senta!

Inquieto – Lindze

Come una chiocciola che la notte bruca l’umida verdura e il giorno chiusa nel suo guscio sogna il vasto oceano. Come le megattere che del mare cantano il mistero, gli oscuri abissi e tramandano le antiche storie di quando piene di dolore lasciarono la terra. Come le meduse che viaggiano lontano arrese alle correnti e […]

dell’acqua, d’oscuro – M.R.Rilke

Poiché il bello non è nulla, null’altro che, del terribile, principio che noi appena sopportiamo ancora, e tanto lo ammiriamo, perché esso disdegna, quieto, di distruggerci. Un angelo, uno qualunque, è terribile. D’oscuro singulto. Ah, chi siamo capaci mai di usare? Non uomini, non angeli – Oh e la notte, la notte, quando il vento […]

Senza nessuna pietà

Ecco vedete, questo è quello che accade realmente nella vita: C’è l’Uomo Gigante con il cuore della sua stessa stazza, le larghe spalle, con lo sguardo al sole e i piedi che cercano di incamminarlo nel percorso molto spesso intriso d’ostacoli, buio, continuamente  sull’orlo del precipizio ma giusto per quello che sono i suoi valori, […]

“Memorie di un corpo d’argilla” Lindze

E forse un giorno ci incontreremo per caso sulla riva di un freddo mare autunnale o per le strade di qualche città senza nome e ci guarderemo negli occhi afferrandoci le mani e forse ci abbracceremo commossi. E con un sorriso triste sui nostri volti, ci ricorderemo del nostro tempo insieme, della nostra giovinezza della […]

Lo so, non sai se hai voglia di picchiarmi o di baciarmi…

Lei da che parte sta? Dalla dove sto sempre, la mia. Non è in lutto per Labbra? Sì, porto biancheria nera… Avrei il diritto di portarla al distretto e farla sudare sotto le luci dei riflettori. Io sudo molto meglio al buio Opera pittorica di Solo 1×1 m, tecnica mista su tela Solo si è liberamente ispirato […]

“Uno” Lié Larousse & Premio Letterario Nazionale Bukowski

Cammino a passo svelto, vestito in borghese, stretto nelle spalle con il volto ritto sulla strada e le mani al sicuro nelle tasche dei jeans. Scosto il corpo di traverso avendo cura di non farmi toccare dai passanti che affollano la piazza alle prime ore della sera. Destra, seduta al bar la donna con il […]