.il mio nome non il tuo. – Lié Larousse

gioia-di-vivere-matisse

.a voce grossa
impazzisci solo
nel bar di sempre
rimescoli parole ostiche
possedute perdute bevute
fino all’osso tossiche
dolci acidi ricordi
degli anni d’incassi a peso d’oro
che oggi in mano stringi a conti zero
ma tanto tutto si scorda m’hai detto
in un giorno ignorante
di calma apparente
allora prendile
perditi perdile ancora
sparati
sporcati
poi specchiati
e se non ti vedi
non spaventarti
non cercarti
vieni qui
come fai sempre
ma stavolta guarda,
guardami bene,
su questa pelle
ho tatuato il mio di nome
non il tuo.

Annunci