a noi figli di nessuno – L.L.

nicola-verlato

Spero
che oggi sia un altro
nuovo giorno per te,
che come qui
ci sia un sole deciso e buono
a scaldarti sangue e ossa
e che la tua mente riesca,
a poco a poco, di liberarsi
dagli stereotipi
di figlio abbandonato
dall’amore tradito
di un passato incespicato,
sono solo favole stantie
scritte tanto tempo fa
all’uomo che ora non sei più.
Lascia che il mondo piroettando
ti cada addosso
con tutta la sua fragilità e delirio, e tu
con quelle mani grandi e rovinate
dalle intemperie dell’altalenare del tempo
saprai risollevare, da te,
senza bisogno
di nessun altro uomo che non sei.

Annunci