Manuale del perfetto Gentiluomo – Aldo Busi

ritratto

Meglio comunicare qualcosa che non c’è, che tenersi qualcosa che c’è solo per te. Uno sguardo è un sentimento, e ogni sentimento è la sua comunicazione. Il pudore dei sentimenti non può essere spudorato al punto di prendersi alla lettera. Chi traduce alla lettera, reca in altra lingua un cadavere. Chi non esce da sé, uscirà col becchino. Ogni tuo sentimento non è tuo che a metà: ricordatelo bene. Se ti tieni anche l’altra metà, sei un uomo morto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...