Non posso dormire – Lindze

Malcom T. Liepke donna rossa

Un corpo  stanco

riverso sul letto

che si gira e rigira

martoriando le lenzuola.

La mente che corre,

i pensieri

onde in mareggiata

rimbalzano

dentro il cranio

si accavallano

si estinguono,

ritornano.

Non permettono

il riposo.

Occhi spalancati

nel buio che

muovono inseguendo

ombre sfocate

nella stanza.

Un ticchettio

insistente

monotono

proviene da fuori

non permette

l’identificazione e pone

altri interrogativi.

Un ultimo pensiero

risolutivo, una luce

fioca

smorta

e poi un breve

travagliato oblio,

prima di un altro

maledetto giorno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...